Eventi Dettagli - Dai un calcio…all’indifferenza

    Call me!

Chi è online

 101 visitatori online

EMAIL Stampa

Eventi

Evento 

Titolo:
Dai un calcio…all’indifferenza
Quando:
24.09.2009
Dove:
Napoli - Napoli
Categoria:
Eventi Sponsorizzati

Descrizione

 

Aveva rinunciato alla serie A nella squadra romena della Poli Iasi, per venire in Italia a sfamare i suoi figli armato di una fisarmonica, Petru Birlandeanu, il romeno rimasto ucciso per sbaglio durante un agguato di killers della camorra alla stazione Cumana di Montesanto il 26 maggio scorso. Eppure è stato proprio il calcio a commemorare la morte di Petru e a dare sostegno morale e materiale alla sua famiglia grazie alla partita di calcio chiamata “Dai un calcio…all’indifferenza”, che si è tenuta il 24 settembre 2009 allo stadio Collana di Napoli.

La partita, alla sua prima edizione, organizzata dall’Associazione Partenope Dacia, in collaborazione con Marscisport e dovidea, grazie anche al patrocinio di: Arcidiocesi di Napoli,  Chiesa Ortodossa-Romena in Italia,  Consiglio Regionale della Campania, Comune di Napoli,  Consolato Onorario della Romania di Napoli,  Coni Provinciale di Napoli, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli  e  Partito Identitatea Romaneasca, ha stretto intorno a se i tanti napoletani che hanno voluto dare il loro contributo.

Salvatore Calise (radio Marte) ha fatto da presentatore e ha commentato in modo brillante la partita (ovviamente vinta dalla squadra degli ex calciatori).

Hanno voluto dare un grande “calcio all’indifferenza” per una Napoli migliore”  i Dual Gang (Paolo e Silvio), Claudio Moschino, Ciro Petrone, Nello Daniele, Giovanni Rienzo, Gianfranco Gallo, Gaetano Amato, Gianluca di Gennaro , Luca Riemma , Ciro Esposito, Carmine Recano , Ciro Ceruti, Ciro Villano, Riccardo Zinna, Carlo Chinzer, Luigi Cassandra, Simone Spirito, Francesco Vitiello, Duccio Giordano, della squadra degli artisti “Napoli di Tutti”, allenati da Faustinho Canè

e poi, Antonio Carannante, Luigi Caffarelli, Ciro Caruso, Jorge Juary, Gigi Molino, Domenico Giugliano, Angelo Pagotto, Diego Armando Maradona Jr, Massimo Filardi, Giuseppe Volpecina, Massimo Rastelli, Marco De Simone, Giuseppe Cimmaruta, Sasà Marra, Roberto Amodio, Ciro Muro, Agostino Iacobelli, Salvatore D’angelo, Amedeo Petrazzuolo, Massimo Rastelli, , Sasà Marra, e Ionica e Virgil Ghervan in rappresentanza romena della squadra degli ex calciatori “Napoli nel Cuore”, allenati da Vincenzo Montefusco.

“Sono molto colpito dalla grande catena di solidarietà che si è innescata intorno alla nostra iniziativa – dice l’Avv.Federico Zinna, Presidente dell’Associazione Partenope Dacia -  ringrazio in modo particolare il rappresentante dell’Ambasciatore Romeno, George Bologan,  presente assieme al console onorario romeno a Napoli, avv.Gilda Pacifico, ma anche Don Rosario Accardo, direttore della pastorale dello sport nella diocesi di Napoli, inviato dal Cardinale Sepe e l’avv. Giancarlo Germani presidente del Partito Identitatea Romaneasca, oltre la folta rappresentanza degli artisti di “Un posto al sole”, Otello, ovvero Lucio Allocca, Viola,  Ilenia Lazzarin, e Luca Riemma, Pietro, che era tra i giocatori.

La Partita è stata seguita, tra l’altro, dalla Romania grazie a Metropolis tv che l’ha trasmessa sul satellite.

Sono intervenuti, tra gli altri, l’attrice  Cloris Brosca,  che ha recitato una commovente poesia dedicata a Petru, Daniela Fiorentino, che ci ha fatto ascoltare la sua canzone “Arapimm ‘o core”, che ha scritto e musicato per Petru, e infine la cantante internazionale Haiducii, cantante romena autrice del tormentone di qualche anno fa, che ha coinvolto con la sua canzone, Dragostea dintei, i bambini italiani e romeni ad accogliere i giocatori in campo, prima del calcio d’inizio.

Sede

Venue:
Napoli
Città:
Napoli

Descrizione

Napoli

Videocorso MQL